Liverani: «Il Lecce non merita di retrocedere in Serie B» – VIDEO

Fabio Liverani ha analizzato la sconfitta subita contro il Bologna: le dichiarazioni dell’allenatore del Lecce

Fabio Liverani, allenatore del Lecce, ha commentato ai microfoni di DAZN la sconfitta subita contro il Bologna.

PRESTAZIONE – «Credo l’approccio alla terza partita in una settimana sia stata la cosa più difficile, siamo andati sotto di due gol senza fare nulla. Abbiamo riordinato le idee e la squadra ha fatto qualcosa di straordinario, sfiorando più volte il gol. Abbiamo sbagliato forse l’ultimo passaggio, abbiamo peccato tanto negli ultimi metri. Obiettivamente i ragazzi hanno creato tanto, meritavamo di più. Vorrei rivedere anche l’episodio del rigore prima del 3-2… È un dispiacere, questa è l’undicesima partita in trentatré giorni. Ringrazio tutti i miei ragazzi che giocano con infiltrazioni e dolori, ma per cambiare la partita oggi non avevamo nulla. Loro hanno messo Santander, Orsolini. Credo che la pandemia per noi sia stata deleteria».

MANCOSU – «Ho visto rigori assegnati per molto meno, andava almeno rivisto. Però è andata così, episodi a favore non ce ne capitano. La fortuna ci ha girato le spalle, peccato. Manchiamo sempre nelle piccole cose, complice l’inesperienza. Se a 25′ dalla fine oggi avevamo qualche attaccante in panchina l’avremmo vinta».

FALCO – «Sul 2-2, salvataggio sulla linea: era un’occasione clamorosa. Ma durante l’anno ce ne sono successe parecchie. Più di giocare e creare, non posso dir nulla: è mancata la stoccata finale».

SALVEZZA – «Io ci credo molto, fino all’ultimo secondo. Per quanto fatto nel corso del campionato è un dispiacere se dovessimo scendere in B, non lo meritiamo. Il calcio ha dei verdetti e se sarà dovremo accettarli».