Maksimovic: «Ho lasciato il Torino per ambizione»

orsolini - napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Nikola Maksimovic parla dell’addio al Torino e della sua nuova esperienza al Napoli di Sarri: «Già l’anno scorso potevo essere azzurro, ma non me lo hanno permesso»

Nikola Maksimovic torna sull’addio al Torino, avvenuto nel mercato estivo con il passaggio al Napoli. Il difensore croato dichiara di aver scelto la squadra azzurra per ambizione, volendo lasciare i granata a prescindere: «Io avevo già un accordo per andare via, nonostante la società granata dichiarasse di volermi trattenere» ha dichiarato al quotidiano serbo Blic, proseguendo: «Già l’anno scorso dovevo passare al Napoli, ma non me lo hanno permesso, volevo partire a prescindere dall’allenatore, scegliendo un club con ambizioni importanti».

MIHAJLOVIC – Sul rapporto col nuovo allenatore del Torino, Sinisa Mihajlovic, Maksimovic ha dichiarato di non aver avuto alcun problema: «Non c’è mai stata nessuna discussione con lui. Prima della mia esclusione dalla gara di Coppa Italia, ho provato a chiamare Cairo, ma non mi ha risposto per tutto il giorno. Così decisi di andare via. I commenti di Mihajlovic dopo la mia cessione sono un problema suo».