Marchisio condanna: «Offese al Grande Torino, vergogna!» – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

Insulti scritti sui muri della strada che conduce alla basilica di Superga alla vigilia del 68º anniversario della strage del Grande Torino: la condanna di Marchisio sui social

Tra poche ore Claudio Marchisio scenderà in campo da titolare a centrocampo di fianco a Miralem Pjanic per la sfida in programma al Louis II di Montecarlo, ore 20.45, tra Monaco-Juventus, semifinale di andata della Champions League. Nonostante questo, tuttavia, il centrocampista bianconero è intervenuto poche ore fa sui social network per commentare un fatto di cronaca terribile, vale a dire gli insulti scritti sui muri della strada che conduce alla Basilica di Superga, teatro della tragedia aerea che colpì il Grande Torino, alla vigilia dell’anniversario di quel terribile evento. Scritte contro il Grande Torino sono comparse sulla strada che porta alla basilica di Superga alla vigilia del 68esimo anniversario dell’immane tragedia aerea in cui persero la vita capitan Mazzola e compagni. Marchisio, commentando la notizia sui social, ha rilasciato un messaggio di condanna nei confronti degli autori di queste ignobili scritte, di cui molte già state coperte con vernice granata e fatte sparire prima delle celebrazioni di domani: «Chiunque abbia scritto quegli insulti, dovrebbe vergognarsi. Rispetto per il Grande Torino».