Milan, Balotelli: “Un onore essere qui. L’Inter…”

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN BALOTELLI PRESENTAZIONE – Giornata di presentazione per Mario Balotelli al Milan. Dalla sala stampa dello stadio di San Siro, il nuovo acquisto rossonero ha incontrato la stampa: “Non è un peso essere qui, ma un onore. E’ da tanto che volevo giocare per il Milan: volevo ma non potevo, per cui sono contento e spero di rimanere qui a lungo. Se segno nel derby esulto: i tifosi dell’Inter non possono essere arrabbiati con me, ci sono stati problemi con loro ma sono stati risolti ai tempi. Adesso ho deciso di venire qua, se mi fischieranno fa niente”.

Sono cresciuto dai tempi dell’Inter -prosegue SuperMario –  lì ho vinto giocando e non giocando, qui voglio vincere da protagonista. Io mela marcia? L’ho sentita dopo, non mi era arrivata. Il presidente si era scusato, ma io non sapevo nulla”. Infine sugli episodi di razzismo: “Il razzismo è difficile da combattere, non so come si faccia a sconfiggerlo, ma bisogna tenere duro e prima o poi si distruggerà. Non so se interromperei una partita come ha fatto Boateng: è già successo e non l’ho fatto, in futuro vedremo..”.