Un milione al fratello di Donnarumma: e il Milan cede al ricatto di Raiola…

donnarumma milan
© foto www.imagephotoagency.it

Donnarumma-Milan, rinnovo con giallo: Raiola impone alla società il rientro alla base di Antonio, fratello di Gigio, con uno stipendio da un milione all’anno…

DonnarummaMilan, una telenovela divenuta favola. Con tanto di lieto fine, come da definizione. O forse no. Non proprio, almeno. Perché se è vero che Gigio è ormai prossimo a firmare un ricco rinnovo di contratto con il suo club del cuore, al contempo emergono inquietanti dettagli sulla trattativa che porterà le parti a mettere nero su bianco il tanto agognato accordo. Il portierone classe ’99, infatti, non sarà l’unico Donnarumma a vestire la casacca rossonera nella prossima stagione. E fin qui, nulla di male. Anche il fratello Antonio, portiere di professione cresciuto proprio nel club con cui ha vinto un campionato Allievi ed una Coppa Italia Primavera, farà ritorno all’ovile.

Quelle che stentano a quadrare sono le cifre del suo rientro alla base. Soprattutto se abbinate ad una carriera promettente ma mai decollata, con un’ultima stagione trascorsa tra i pali dei greci dell’Asteras Tripoli dopo i complicati prestiti in Italia con Piacenza, Gubbio, Genoa e Bari. Ora il grande salto al Milan, dove verosimilmente ricoprirà il ruolo di terzo portiere. Una figura sicuramente fondamentale dal punto di vista umano per Gigio, reduce da un inizio d’estate piuttosto turbolento. Una figura altrettanto pesante per le casse del Milan, però, dato che Antonio percepirà l’incredibile cifra di un milione di euro a stagione di stipendio. Per quella che non sembra certo essere una ricompensa in virtù delle qualità mostrate in campo finora, quanto più un ricatto di Raiola cui Fassone e Mirabelli sono stati costretti a cedere…