Milik, parla l’intermediario: «Roma e Juventus vicine al suo acquisto»

Iscriviti
milik napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Arek Milik è stato vicinissimo sia alla Juventus che alla Roma: lo rivela Fabrizio De Vecchi, intermediario che ha curato le trattative per il polacco

Arek Milik è stato ad un passo sia alla Juventus che alla Roma. A rivelarlo è l’intermediario di mercato Fabrizio De Vecchi ad AS che cura le trattative relative al polacco.

TRATTATIVA CON ATLETICO MADRID – «La risposta è semplice. Come spesso succede nel mercato le trattative si sono arenate perché il Napoli non ha accettato l’offerta, chiedendo molti più soldi di quanti l’Atlético potesse spenderne».

ROMA E JUVE – «Entrambe le squadre erano vicine al suo acquisto, ma per motivi diversi e in alcuni casi anche di difficile comprensione la trattativa non è andata a buon fine. Sono due squadre di vertice e sembrerebbe del tutto naturale interessarsi di nuovo a un giocatore importante come Arek».

PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS VAI SU JUVENEWS24

MANCATO RINNOVO CON IL NAPOLI – «Vorrei sottolineare che Milik è sempre stato un professionista e continua ad esserlo, allenandosi due volte al giorno. Non ha smesso di pensare di tornare in campo per un solo giorno, e lo sta facendo anche per la Nazionale anche se molti parlano spesso di più su questo argomento. Il club lo ha tenuto lontano da tutte le competizioni e ha avuto anche altri comportamenti che i nostri avvocati stanno analizzando. A volte, ho quasi la sensazione che la società preferisca lasciarlo in tribuna e perderlo a parametro zero, invece di ricevere cifre importanti in un momento di crisi come questo. I rapporti con il Napoli però sono costanti e vedremo cosa succederà».