Mirabelli: «Consigliai Bentancur all’Inter ma per il Fair Play Finanziario non si fece»

Iscriviti
mirabelli milan
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Mirabelli ha svelato alcuni retroscena di mercato di quando era dirigente dell’Inter. Le sue parole

Massimiliano Mirabelli ha parlato a tutto tondo ai microfoni di calciomercato.com. L’ex capo degli osservatori dell’Inter ha svelato alcuni retroscena di mercato nella sua carriera. Le sue parole.

BENTANCUR – «Un ragazzino che dominava il centrocampo con una personalità che si distingueva. Faceva sembrare tutto semplice. A un certo punto la sua squadra rimane in dieci e il tecnico lo abbassa come centrale di difesa. Fa benissimo anche lì. Allora torno in Italia e racconto tutto sia a Mancini che a Piero Ausilio. Gli dico che ne ho visto uno veramente forte, il nome è Rodrigo Bentancur e si può prendere a fronte di un investimento non troppo esoso. Il trasferimento non si fece per via del Fair Play Finanziario».

AUSILIO – «Frizioni con Ausilio? È una cosa che ancora adesso mi provoca dispiacere. Piero è una persona cui ho voluto e voglio un gran bene. A lui devo molto, un uomo con valori che condivido, un professionista serio. Un chiarimento? Mai per come avrei voluto. Ci siamo incrociati in occasione di qualche derby ripromettendoci una cena che per mille motivi diversi non si è mai svolta. Ma prima o poi accadrà, magari al termine di questo brutto periodo che stiamo vivendo»