Montella: “Abbiamo buttato via i tre punti”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Un ritorno amaro per Vincenzo Montella quello odierno a Catania. La Fiorentina continua ad inanellare risultati negativi in questo 2013 e, dopo aver cullato il sogno di espugnare il Massimino con la rete di Migliaccio, si è arresa nella ripresa al ritorno di Legrottaglie e Castro. Il tecnico viola, sentito ai microfoni di CalcioNews24, ha così commentato la gara odierna dei suoi: “L’impressione è che abbiamo buttato via la partita. Sono tre-quttro partite che succede questo. Eravamo in vantaggio, poi l’espulsione e le due reti. Le cose prima o poi cambieranno. La Fiorentina ha avuto un buon inizio con una prevalenza del possesso palla. Poi il pareggio ha messo la gara in equilibrio. Abbiamo giocato bene nel finale anche se siamo rimasti in inferiorità numerica. Dopo il primo gol subito in apertura di ripresa ho visto comunque una buona Fiorentina. Il Catania sta dimostrando una grande maturità. L’anno scorso non avremmo mai vinto una partita così subendo l’avversario. Matri in tribuna a Torino? Non mi riguarda il mercato. Cosa detto Aquilani per essere espulso? Non so, ma credo più all’arbitro che a lui. Ho sentito molto l’affetto del pubblico del Massimino. Al di là della sconfitta metto questo ricordo nel mio cassetto dei ricordi. Pulvirenti? Non ho nessun problema con lui”. 

Dal nostro inviato Andrea Mazzeo