Connettiti con noi

Champions League

Muller: «Possiamo ribaltare il risultato. Su Mbappé e Neymar…»

Pubblicato

su

fcbayern.com

Thomas Muller ha parlato in conferenza stampa insieme al tecnico Flick alla vigilia del match di Champions League contro il Paris Saint-Germain: le sue parole

Thomas Muller ha parlato in conferenza stampa insieme al tecnico Flick alla viglia del match di Champions League contro il Paris Saint-Germain. Le sue parole.

COSA DOVRÀ SUCCEDERE DOMANI – «Se potessimo scegliere, desidereremmo che la partita si svolga esattamente in questo modo, con 31 tiri in porta, e che poi aumenti la freddezza. Questo dovrà succedere. Saremmo felici se avessimo di nuovo tante occasioni da rete. Dobbiamo prendere decisioni migliori in situazioni precise. Abbiamo analizzato alcune cose e spero che possiamo migliorarle».

PIEDE SULL’ACCELERATORE – «Non avremo cinque attaccanti, vedremo cosa succede nelle retrovie. Entreremo in partita normalmente. È importante soppesare i rischi nelle singole situazioni. Non pigeremo il piede sull’acceleratore. Ma spingeremo per un obiettivo iniziale».

VALUTAZIONE DEI RISCHI – «Nel calcio può succedere di tutto e io ho davvero vissuto tutto. Ci sono sempre momenti critici: gol, espulsioni o occasioni mancate per un soffio. Vogliamo questi momenti chiave dalla nostra parte. Ma i momenti non possono essere pianificati. Tutto è incentrato sulla valutazione del rischio e sul buon processo decisionale. L’esperienza può aiutare» .

MBAPPE E NEYMAR – «Mbappé in particolare è molto pericoloso. Il modo in cui giochiamo crea spazi, è importante che non possa avvicinarsi a questi spazi da solo. E il passaggio deve essere sotto pressione per non poter cronometrare tutto perfettamente. Mbappé e Neymar giocano in contropiede in una posizione pericolosa. Dobbiamo valutare queste situazioni e accettare il grado di rischio. Dipendiamo anche dalla fortuna. Non puoi mai annullare completamente questi giocatori. Ma poi dobbiamo ridurre al minimo le probabilità che segnino un gol».

DIFENDERE IL TITOLO – «Sarebbe estremamente importante per noi. Da settembre difendiamo il nostro titolo. Purtroppo abbiamo dovuto rinunciare in termini di giocatore, ma siamo pronti mentalmente e per le nostre qualità siamo capaci di ribaltare la partita».

BAYERN MONACO – «L’FC Bayern è al vertice del calcio tedesco e le persone più resilienti sono al vertice. Se non ci credi in partite come questa, non dovresti giocare per il miglior club. Passare il turno deve essere obbligatorio, non ci sono alternative».