Muore Tommaso Maestrelli, storico allenatore della Lazio – 2 dicembre 1976 – VIDEO

Il 2 dicembre 1976 a causa di un tumore al fegato muore Tommaso Maestrelli, l’allenatore del primo scudetto della Lazio

Il 2 dicembre 1976 muore dopo una lunga malattia Tommaso Maestrelli, il grande artefice del primo scudetto della Lazio nella stagione 1973/74. Maestrelli era giunto sulla panchina biancoceleste nel 1971 dopo avere guidato con ottimi risultati il Foggia. Alla sua terza stagione a Roma ottiene lo storico titolo, guidando Chinaglia e compagni in una gloriosa cavalcata per la conquista del tricolore, ottenuto dopo un avvincente scontro contro la Juventus. Maestrelli rimane sulla panchina della Lazio anche l’anno successivo, quando però gli viene diagnosticato un tumore al fegato e pochi mesi di vita.

La squadra subisce il contraccolpo per questa notizia e non riesce a ripetere quanto fatto l’anno precedente. Sostituito da Giulio Corsini, nella stagione 75/76, Maestrelli verrà richiamato sulla panchina biancoceleste dopo l’esonero del nuovo tecnico e grazie anche ad un netto miglioramento delle sue condizioni di salute. La Lazio sta lottando per la salvezza e Maestrelli riesce a raggiungere la permanenza in serie A. Nella stagione 76 /77 gli viene affidato il nuovo ruolo di direttore sportivo. Ma il 2 dicembre 1976 si spegnerà in una clinica romana, lasciando un vuoto incolmabile nel cuore di tutti i tifosi biancocelesti e non solo.


Vuoi ricevere gratis ogni giorno l’Almanacco del Calcio sulla tua email?
Clicca Qui e Compila il Form di Iscrizione