Napoli, i nomi degli svincolati per sostituire Ghoulam

infortunio ghoulam - napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Tegola Napoli: Faouzi Ghoulam, prossimo al rientro, si fa male ancora. Le possibili soluzioni di calciomercato dalla lista degli svincolati

Che botta per il Napoli: ancora un infortunio nell’anno in cui l’obiettivo di sottrarre lo scettro alla Juventus è realistico come mai prima nel recente passato. Il diretto interessato è nuovamente Faouzi Ghoulam: il terzino sinistro algerino, reduce dal lungo stop per via dell’infortunio rimediato ai legamenti crociati del ginocchio destro, sarebbe rientrato nella lista dei convocati in vista della gara casalinga con la Spal, tra nove giorni per intenderci. Il nuovo infortunio in allenamento: il comunicato del Napoli parla di sospetta rottura della rotula del ginocchio destro, lo stesso recentemente interessato dal precedente infortunio. Le conferme arriveranno soltanto dopo la visita di controllo che già oggi Faouzi Ghoulam sosterrà a Villa Stuart con il Professor Mariani, che lo ha già recentemente operato per ridurre la rottura del legamento crociato.

Infortunio Ghoulam: si ricorre alla lista degli svincolati?

Dovessero essere confermate le notizie che sono circolate nei minuti appena successivi al nuovo infortunio, i tempi di recupero per Faouzi Ghoulam sarebbero consistenti. Ragion per cui il Napoli dovrebbe scegliere se restare con l’attuale organico – e dunque di fatto con tre terzini di ruolo, ossia Hysaj, Rui e Maggio – o ricorrere al calciomercato. Lì dove, scaduta la sessione invernale, è tempo di svincolati: si può infatti ricorrere alla sola lista dei calciatori senza contratto per eventualmente rinforzare la propria rosa. Considerazione che basta da sé a descrivere la soluzione di assoluta emergenza. Il nome degno di interesse porta a Guilherme Siqueira: l’esterno brasiliano di passaporto italiano ha totalizzato undici presenze nella scorsa stagione con la maglia del Valencia, dopo le due annate agli ordini di Simeone nell’Atletico Madrid. Giocatore vero insomma, ovviamente non al meglio della condizione atletica ma nella sostanza arruolabile: di buona spinta ma con attitudine difensiva, classe 1986 e dunque tutt’altro che usurato, può rappresentare un’alternativa in corso d’opera qualora il Napoli continui a pagare la ristrettezza sotto il profilo numerico. Decisamente meno quotate le ipotesi Benoit Tremoulinas ed Hrvoje Milic: al momento il Napoli lascia filtrare ad ogni modo che nessuna operazione in entrata sarà percorsa, a prescindere dall’entità dei tempi di recupero.