Nostalgia canaglia, Pogba video-chiama la Juventus dopo Barcellona

pogba dybala juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Paul Pogba non ha dimenticato la Juventus, video-chiamata agli ex compagni dopo l’impresa contro il Barcellona: «Avrebbe voluto esserci!»

Nostalgia canaglia. Paul Pogba non ha perso i contatti con gli ex compagni e amici in forza alla Juventus e non ha certo dimenticato di seguire le prestazioni della Vecchia Signora. Anche perchè la stagione attuale sta consacrando i bianconeri nella top 4 delle formazioni di tutta Europa. Squadra di cui Pogba non fa più parte dalla scorsa estate in virtù del trasferimento milionario al Manchester United, squadra che lo aveva sedotto e abbandonato in età giovanile. Pogba, però, ha ancora un posto riservato nel proprio cuore per la Juventus e si è complimentato con la squadra di Massimiliano Allegri dopo la qualificazione in semifinale di Champions League e l’eliminazione dal Barcellona. Una video-chiamata, per l’esattezza, quella effettuata da Paul Pogba che si è complimentato con tutto il gruppo juventino, lasciando anche intuire come gli sarebbe piaciuto esserci in occasioni del genere. Il retroscena è stato svelato quest’oggi dal difensore Andrea Barzagli nell’edizione cartacea di Tuttosport: «Pogba ci ha fatto una videochiamata: ci siamo salutati, era contento dei nostri risultati e ha detto che gli sarebbe piaciuto esserci. Pogba tifa per noi: chi passa da questo gruppo, poi resta in contatto. La nostra forza è stata il gruppo, dentro e fuori il campo. Non è tanto per dire, è così: siamo i primi a stare bene insieme». Del resto, il francese non è stato l’unico a congratularsi con gli ex compagni, visto che nelle ore precedenti era arrivato anche il messaggio di Evra: «Buona notte a tutti juventini, quando vedo che la mia ex squadra va in semifinale non mi viene il peccato che non sono rimasto ma solo l’amore e il rispetto per tutti i miei compagni, per il mister, per questa società, perché la gente non si rende conto cos’è di giocare per la Juve, si suda ogni giorno!».