Palermo, Gattuso: «Non cambio, proseguo per la mia strada»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto in conferenza stampa, l’allenatore rosanero fuga ogni dubbio con grande decisione

GATTUSO PALERMO SERIE B CONFERENZA STAMPA – Deciso come quand’era calciatore, grintoso come in ogni contrasto. Rinvigorito dagli ultimi due successi in campionato, Gennaro Gattuso è apparso molto carico in conferenza stampa: «Ho parlato alla squadra e ho detto loro di pensare partita dopo partita: adesso siamo concentrati solo sullo Spezia. Sono entusiasta del mio lavoro, vado avanti a testa alta e non mollo una virgola. Molti pensano che io sia un morto che cammina, ma io proseguo nel percorso iniziato due mesi fa».

ZAMPARINI – Gattuso si è soffermato poi sul rapporto con Zamparini: «Lo sento spesso e ci parlo. Lui paga e lui ha il diritto di esprimere il suo pensiero. Ma io sono l’allenatore e prendo le decisioni: non lo faccio per farmi male ma per fare il bene del Palermo, un grandissimo club, che spero di portare in Serie A».

CRESCITA – Il tecnico rosanero, però, ha chiesto tempo: «I miracoli li faceva solo una persona che a 33 anni è stata messa in croce. Ho visto il Palermo dell’anno scorso e vedo la mia rosa: possiamo e dobbiamo crescere, ma ci vuole tempo».