Palermo, Zamparini: “Gasperini se la prenda con se stesso”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

PALERMO ZAMPARINI GASPERINI CAGLIARI – Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, commenta ai microfoni di Radio Sportiva il pareggio arrivato ieri contro  il Cagliari“La partita di Cagliari e la rabbia di Gasperini? Gasp ha sbagliato a sfogarsi, perchè è il settimo-ottavo risultato che gettiamo negli ultimi minuti. Il fallo laterale è un conto, l´azione di 50 secondi dopo un altro. La tensione ci ha giocato un brutto scherzo, la partita l´abbiamo gettata noi, quest´anno la Dea Bendata volta le spalle al Palermo. L´allenatore invece di prendersela con l´arbtiro se la prenda con se stesso e con i giocatori. Parma, Udine e adesso Cagliari… Oltre alla fortuna, serve la concentrazione. Mi scuso con la terna arbitrale, invece rimprovero Gasperini che se la deve prendere con se stesso. L´episodio di Guida? Non ha dato rigore non perchè di è di Torre Annunziata, ma perchè non ha semplicemente visto.

“Il giudizio su Conte e Marotta? E´ stress da fine gara, cose che non devono accadere. Io li capisco, ieri avrei sbranatol´armadio dalla rabbia. Loro la sfogano così, a quanto pare. Il mercato del Palermo? Lo Monaco si sta muovendo, i nomi li sapete (Vitoria, Nelson, Sperdutti, ndr). Sorrentino abbiamo visto di quanto ne avevamo bisogno. Abbiamo perso punti per un po´ di sforuna nostra. Se siamo concentrati tra 5-6 domeniche saremo fuori dalla zona retrocessione. Ottimista? Sono sempre spaventato, quando la sofrtuna di colpisce così´ c´è da aver paura. Le elezioni in Lega? Non è cambiato niente, ma era meglio avere un Beretta presidente rispetto ad un vuoto di potere. Sono critico verso la Lega che è l´ultima in Europa, la Lega non ha programmazione. Io combattevo la Federazione, ma meno male che c´è adesso, vista la situazione”.