Parma, Ghirardi risponde a Lucarelli: «Rifiuto il suo invito. Io estraneo al fallimento»

© foto www.imagephotoagency.it

Tommaso Ghirardi, ex presidente del Parma, ha risposto alla lettera aperta provocatoria pubblicata poche ore fa da Alessandro Lucarelli

Tommaso Ghirardi non raccoglie la provocazione di Alessandro Lucarelli, il capitano del Parma, che aveva invitato l’ex presidente ducale a presenziare al Tardini in occasione della sfida contro il Brescia di domenica. Attraverso una nota di cui dà conto Premiumsporthd.it, Ghirardi ha replicato: «Il signor Ghirardi ritiene di essere estraneo alle vicende che hanno portato al fallimento del Parma Calcio e del resto nessuna Autorità Giudiziaria ha accertato sue responsabilità in merito a tali avvenimenti. A carico del signor Ghirardi pendono indagini e si è in attesa che la giustizia possa fare il suo corso, lontano dal clamore mediatico».

Ghirardi, ricordando come la maggior parte degli addebiti nei suoi confronti siano stati rigettati, ha indicato il responsabile del crac Parma in Rezart Taci, «nei cui confronti ha per tale ragione instaurato un giudizio presso il Tribunale di Milano, ad oggi pendente». Ghirardi ha concluso annunciando la volontà di rifiutare la proposta provocatoria di Alessandro Lucarelli: «Quanto infine all’invito di Alessandro Lucarelli, il signor Ghirardi non può che declinarlo, esprimendo l’amara constatazione di essere destinatario di un tentativo di linciaggio mediatico che considera vile e inutile».