Premier League: l’Aston Villa vieta il Fantacalcio ai calciatori. Il motivo

Iscriviti
Premiere-League
© foto Premier League

Clamoroso in Premier League, l’Aston Villa vieta ai propri tesserati di giocare al Fantacalcio. Ecco il motivo

In Inghilterra è scoppiata una bufera per il Fantacalcio, o meglio, per il Fantasy Premier League, la versione inglese del gioco che appassiona milioni di italiani. Come racconta Sky Sport, infatti, tutto è nato dall’infortunio del capitano dell’Aston Villa Jack Grealish, che ieri era out nella partita contro il Leicester.

Alcuni suoi compagni di squadra, però, lo hanno tolto dalla loro formazione prima che l’infortunio fosse confermato, svelando in anticipo a giornalisti e avversari l’assenza del giocatore. Un caso che ha fatto letteralmente infuriare il club, che oggi ha ufficialmente vietato ai suoi calciatori di giocare al Fantasyfootball.