PSG e OM boicottano Canal+

© foto www.imagephotoagency.it

Protesta di Paris Saint Germain e Marsiglia per i casi Ibrahimovic e Payet

Il Paris Saint Germain e l’Olympique Marsiglia hanno deciso di boicottare la televisione francese Canal+. Il motivo? Semplice, la tv è rea di aver filmato le offese verso l’arbitro dei giocatori delle rispettive squadre e per questo i due team hanno scelto questa protesta particolare ma che senza dubbio avrà riscontri nel mondo dell’informazione calcistica francese. Al centro della polemica due casi, uno per squadra: Zlatan Ibrahimovic per quanto riguarda il Paris Saint Germain e Dimitri Payet invece per il Marsiglia.

PSG E OM – Ibrahimovic è stato squalificato per quattro turni dopo che le telecamere lo avevano pizzicato a offendere l’arbitro nella sfida tra Bordeaux e Paris Saint Germain (la famosa partita in cui Ibra offese la Francia intera, parecchio arrabbiato per l’operato del direttore di gara); Payet invece ha subito uno stop di due giornate per il solito motivo e con la solita modalità. per questo, scrive La Gazzetta dello Sport, PSG e OM non rilasceranno interviste a Canal+ e nemmeno risponderanno alle domande dei giornalisti della rete in conferenza stampa.