Connettiti con noi

News

Ranieri: «Peccato non aver vinto con il Milan. Ferrero? Massimo rispetto»

Pubblicato

su

Ranieri

Claudio Ranieri, sulle onde di Radio Uno, ha fatto una disamina sulla Sampdoria, sul futuro e sulla situazione del calcio italiano

Claudio Ranieri, ai microfoni di Radio Anch’io sulle onde di Radio Uno, ha fatto il punto sulla Sampdoria dopo il pareggio contro il Milan. Le dichiarazioni sul futuro, sulla Serie A, la Juventus e il rapporto con Massimo Ferrero.

IMPRESA CON IL MILAN –  «È stata una bella partita. Gagliarda. Siamo andati vicino a vincerla. Peccato aver giocato con l’uomo in meno alla fine».

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU SAMPNEWS24

QUAGLIARELLA – «Ha numeri incredibili, certamente. Fabio è un vero capitano, un giocatore immenso. Quagliarella ha dimostrato ampiamente il suo valore anche a San Siro. Europeo? Questa decisione spetta a Mancini. Lui sa che tipo di gioco vuole per la squadra. Il fatto di averlo chiamato a 38 anni è una grande soddisfazione per Fabio. Se poi dovesse chiamarlo davvero sarebbe tanto bello per Quagliarella».

RINNOVO – «Quando sono stato chiamato dalla Sampdoria era un momento molto particolare con lo spettro della B. E ce l’abbiamo fatta. Quest’anno era salvarsi senza soffrire e ci stiamo piano piano riuscendo». 

FERRERO – «Ho avuto sempre buoni con tutti i presidenti. Massimo rispetto reciproco».

Advertisement