Connettiti con noi

Champions League

Real Madrid campione d’Europa: e poi dicono che il fato non esista

Pubblicato

su

real madrid

In una pazzesca serata di Champions League, il Real Madrid conquista il titolo di campione d’Europa per la quattordicesima volta

Fa quasi impressione scriverlo, il Real Madrid è campione d’Europa per la quattordicesima volta nella sua storia. E in questa stagione più unica che rara lo è diventato contro ogni pronostico in un percorso letteralmente incredibile.

Un trionfo da underdog in piena regola, confezionato dalle continue imprese tra Paris Saint Germain, Chelsea, Manchester City e per ultimo Liverpool. Tutte formazioni che sulla carta avevano qualcosa in più delle Merengues.

E tutto sommato anche la finale dello Stade de France ha dimostrato la superiorità Reds, ben oltre anche la banale statistica dei tiri in porta effettuati, con quel 23-4 che grida vendetta.

Il guizzo di Vinicius e le incredibili parate di Courtois hanno scritto la storia, garantendo a Carlo Ancelotti un posto nell’Olimpo del calcio, qualora già non lo avesse. Quarto trionfo (record) da allenatore nella massima competizione continentale e la dimostrazione che no, bollito non lo era per niente.

Ma d’altronde il trionfo del Real Madrid ha un che di esoterico, baciato dalle stelle in ogni singolo istante di questa Champions League. Chiamatelo fato, chiamatela fortuna, chiamatela mentalità vincente. In fondo, tutte facce di una medaglia.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE CALCIONEWS24