Connettiti con noi

Focus

Sassuolo, battere il Parma e tifare Lazio nel derby: che incroci! Poi il futuro

Pubblicato

su

Amaro in bocca per il Sassuolo contro la Juve. Ora Parma e Lazio, sperando in almeno un passo falso della Roma per arrivare settimi

Sconfitta indolore per il Sassuolo contro la Juventus? Questo probabilmente lo scopriremo tra 10 giorni, alla fine del campionato, ma comunque vada a finire rimane forte l’amaro in bocca per la squadra di Roberto De Zerbi. Sì perché il Sassuolo ha giocato molto meglio della Juventus. I neroverdi hanno dimostrato di essere squadra vera e non riuscire a portare a casa i 3 punti nemmeno contro una della Juve meno forti degli ultimi anni aumenta sicuramente i rimpianti dei neroverdi, che hanno vinto una sola volta in 16 precedenti contro la Vecchia Signora. La formazione di De Zerbi però può guardare al futuro con ottimismo. Domenica c’è il Parma, poi tra 10 giorni la Lazio in casa. Due partite. Sei punti in palio. Basteranno per l’Europa? Sulla carta, questa potrebbe essere la settimana del sorpasso alla Roma. I neroverdi scenderanno in campo conoscendo già il risultato dei giallorosso, impegnati sabato sera nel derby della Capitale. E il Sassuolo, dovesse vincere, potrebbe mettere una seria ipoteca sull’Europa.

Lotta per la Conference League: il Sassuolo spera nella Lazio e nello Spezia

Ai neroverdi dunque non resta che tifare Lazio, ma solo per sabato prossimo. Poi ci sarà il recupero con il Torino e i neroverdi potrebbero anche sperare in un pari che metta fuori dai giochi la Lazio dalla corsa Champions in modo tale da affrontare, all’ultima giornata, un avversario senza stimoli. Anzi, un avversario con uno stimolo particolare: fare fuori la Roma dall’Europa. E dall’altra parte, Vincenzo Italiano e lo Spezia, in lotta per non retrocedere e uno dei papabili alla sostituzione di Roberto De Zerbi sulla panchina della società neroverde. Scherzi del destino. Con Italiano che potrebbe fare un doppio favore…a se stesso. Prima la salvezza per lo Spezia, poi l’eventuale Europa con il Sassuolo. Dunque, per il Sassuolo, prima il campo, poi ci sarà tempo per pensare al futuro e al dopo De Zerbi.

Advertisement