Scarpa d’Oro 2018: Immobile lotta per il titolo nell’anno del disastro azzurro

immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Classifica Scarpa d’Oro 2018: Immobile si prende il terzo posto con la doppietta al Verona. L’azzurro l’unico della Top Ten che a giugno guarderà i Mondiali in TV

La doppietta di Ciro Immobile, che ha permesso alla Lazio di sbarazzarsi con un agile 2-0 del Verona penultimo in classifica, ha avuto un esito doppio. Se i biancazzurri hanno agguantato il quarto posto, utile per accedere alla Champions League 2018/19, e facendo scalare l’Inter dell’ex rivale “giallorosso” Luciano Spalletti, per Ciro, bomber della Nazionale, la vetta della classifica cannonieri della Serie A è ancora più saldamente nelle sue mani, arrivato a quota 22 reti contro le 18 del rivale interista Icardi, fermo ai box per infortunio e prossimo al rientro in occasione del match interno contro il Benevento, utile a prepararsi per il fondamentale Derby della Madonnina in programma domenica 4 marzo alle 20.45.

Ma quel che più sorprende scorrendo la classifica della Scarpa d’Oro 2018, è il fatto che le 22 segnature valgono per Immobile la terza posizione nel ranking europeo, avendo agganciato l’egiziano del Liverpool Salah e permettendogli di scavalcare l’argentino Sergio “El Kun” Aguero, attaccante del Manchester City e della nazionale argentina. E questo fatto fa ancor più male se si pensa che il bomber laziale è l’unico che non avrà sicuramente la possibilità di partecipare ai prossimi Mondiali di Russia. Le altre nazioni infatti, dall’Uruguay del capoclassifica Cavani alla Polonia di Lewandowski, per non parlare del Brasile di Neymar o dell’Inghilterra di Harry Kane, hanno già pronto il biglietto aereo per il mese di giugno.

L’unico che potrebbe fare compagnia ad Immobile dovrebbe essere l’attaccante del Benfica Jonas: i suoi attuali 25 goals, che parametrati gli valgono “appena” 37.5 punti, non appaiono sufficienti a garantirgli la convocazione nella nazionale verdeoro, maglietta che ha indossato l’ultima volta ben due anni fa. E visto che il ct Tite ha disponibili, oltre al già citato Neymar, stelle del calibro di Firmino e Gabriel Jesus, pare davvero improbabile la sua convocazione per la rassegna iridata. E dunque il buon Ciro Immobile può consolarsi: segnare goal a raffica per vincere la Scarpa d’Oro 2018 (gli unici azzurri a riuscirci in passato furono Toni e Totti) e salire sul tetto d’Europa. Forse da li potrà vedere bene Mosca e il Luzhniki Stadium, l’impianto che ospiterà la finalissima il prossimo 15 luglio, in attesa che la FIGC sciolga il noto ct, per dare un degno sostituto al fallimento marchiato Giampiero Ventura.

Classifica Scarpa d’Oro 2018

# calciatore squadra Reti Fattore Punti
1 Edinson Cavani PSG 23 2 46
2 Harry Kane Tottenham 23 2 46
3 Ciro Immobile Lazio 22 2 44
4 Mohamed Salah Liverpool 22 2 44
5 Sergio Aguero Manchester City 21 2 42
6 Neymar PSG 20 2 40
7 Robert Lewandowski Bayern Monaco 20 2 40
8 Lionel Messi Barcellona 20 2 40
9 Jonas Benfica 25 1,5 37,5
10 Mauro Icardi Inter 18 2 36