Serie A ? 23^ giornata, Genoa ? Lazio: le pagelle

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A 23^ GIORNATA GENOA LAZIO PAGELLE – Ecco le pagelle relative alla sfida tra Genoa e Lazio, impegno valevole per la ventitreesima giornata di campionato e terminato sul risultato di 3-2 per i padroni di casa. Rileggi il LIVE della gara.

Genoa (3-5-1-1)

Frey 6.5 – Seppur non chiamato ad interventi miracolosi, dà sicurezza alla squadra con uscite tempestive e controllo totale delle situazioni di gioco. Non può nulla in occasione dei due gol laziali.

Granqvist 7 – Difensore di spessore assoluto. E’ il più preciso della linea a tre di Ballardini, perfetto in diagonale e granitico nell’uno contro uno.

Portanova 6 – Commette una sbavatura nella prima frazione di gara ma alla lunga limita Klose finchè in campo: dolori invece con Floccari.

Manfredini 5.5 – Il meno in palla della nuova difesa genoana: tenta spesso l’anticipo ma ritarda le operazioni e deve ricorrere al fallo. Meno tranquillo dei suoi compagni di reparto.

Cassani 6 – Si fa male dopo venticinque minuti e lascia il campo a Ferronetti. Fino ad allora ordinaria amministrazione nel confronto con Lulic.

Kucka 7 – Quando è in forma e motivato sembra un calciatore nettamente al di sopra del valore medio della sua squadra: corre senza soluzione di sosta e spezza il gioco avversario, si lancia negli spazi ed è abile anche in fase di assist.

Matuzalem 5 – Si limita all’interdizione, quando prova ad assumersi la responsabilità della costruzione della manovra sbaglia qualche appoggio di troppo.

Rossi 6 – Bene in termini di corsa ed impegno, qualche fallo di troppo spesso dovuto ad errori di posizione o ad eccessi di impeto. Nel complesso buona prestazione.

Moretti 6.5 – Duetta spesso con Bertolacci senza però trovare l’affondo decisivo, ma ha il merito di mantenere Konko in posizione bassissima. Nella ripresa cerca di ottenere il fondo con più convinzione e concede anche qualcosa in più al diretto avversario.

Bertolacci 7.5 – Prestazione totale. Pressa Ledesma e Mauri e finisce con l’innervosirli, gioca tantissimi palloni con qualità e visione di gioco, si inserisce in zona gol e realizza uno splendido gol con un sinistro preciso da fuori area che batte imparabilmente Marchetti.

Borriello 6 – Ha il merito di sbloccare la gara grazie al suo senso del gol, ma sparisce nella ripresa quando non consente mai alla squadra di salire ed è l’autore del fallo su Cana che ha causato il rigore del 2-2.

(Ferronetti) 5 – In grande sofferenza su Lulic, soprattutto nella ripresa.

(Rigoni) 7 – Che impatto sulla gara: nei minuti di recupero prima Marchetti gli si oppone con un miracolo, poi lo batte all’ultimo respiro. Esordio che non avrebbe potuto sognare più felice.

(Olivera) 5.5 – Dovrebbe avere fiato per dare manforte alla sua squadra in sofferenza, non gli riesce nulla.

Lazio (3-5-2)

Marchetti 6.5 – Subisce tre gol senza responsabilità, compie un autentico miracolo in controtempo su Rigoni nei minuti di recupero.

Ciani 4.5 – Dà quasi l’impressione di non esserci. Sbaglia cose semplici e legge in malo modo diverse situazioni di gioco, perde anche qualche confronto fisico di troppo con Borriello.

Cana 5 – Impiegato in un ruolo non suo, è spesso fuori posizione ed è lento nel recupero. Male nell’intero arco della partita.

Radu 5 – Dovrebbe essere l’interprete con maggiore esperienza nell’improvvisata difesa a tre di Petkovic – a causa delle assenze per squalifica di Dias e Biava – ma ha responsabilità in occasione del primo gol, quando va in modo troppo leggero sulla palla e la lascia in area di rigore.

Konko 5.5 – Non gioca una partita malvagia, bel duello con Moretti, ma ha sulla coscienza la clamorosa occasione capitata sui suoi piedi sul risultato di 2-1: scivola e fallisce clamorosamente il pareggio.

Gonzalez 5.5 – In fase non perfetta in termini di atletismo e condizione fisica: male nel primo tempo, meglio nella ripresa quando cresce tutta la Lazio ma prestazione nel complesso non sufficiente.

Ledesma 5 – Partita negativa per l’ottimo regista argentino: soffre tanto l’aggressività degli intermedi avversari e sbaglia come non gli accade spesso tutti i calci piazzati che ha a disposizione. Sostituito da Petkovic nella fase in cui la Lazio insegue il pareggio.

Mauri 6.5 – Male nel primo tempo quando patisce il dinamismo avversario, molto meglio nel forcing laziale nella ripresa, quando inevitabilmente tanti palloni passano per i suoi piedi. Realizza con freddezza il rigore del 2-2.

Lulic 6.5 – Nella ripresa, in particolar modo nella fase di massima spinta della Lazio, la squadra passa spesso dalle sue parti: autore anche dell’assist per il gol di Floccari

Floccari 7 – Anima della Lazio oggi al Marassi: gioca mille palloni, tiene alta la sua squadra e alla prima occasione utile non fallisce. Benissimo nella ripresa quando la Lazio ci prova in tutti i modi e lui è una spina nel fianco costante nella difesa genoana.

Klose 5 – Impalpabile. Gioca pochissimi palloni ed a fine primo tempo deve abbandonare la squadra a causa di una probabile distorsione al ginocchio destro.

(Kozak) 5.5 – Poco dinamico nell’affondo laziale: dovrebbe dare qualcosa in più, termina la partita senza reali occasioni all’attivo.

(Brocchi) s.v.

(Pereirinha) 6.5 – Molto attivo dal suo ingresso in campo: svaria sull’intero fronte offensivo e la sua corsa crea pericoli ad un Genoa oramai sulle gambe.