Serie A, 23^giornata: le pagelle di Palermo – Atalanta

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A PALERMO ATALANTA PAGELLE – La redazione di Calcionews24.com vi propone le pagelle della sfida tra Palermo e Atalanta, valida per la ventitreesima giornata di campionato e terminata con il punteggio di 2-0 per gli ospiti.

PALERMO
Sorrentino 6,5: decisivo nel primo tempo con gli interventi su Bonaventura e Parra, incolpevole sui gol.
Munoz 5,5: sporca una buona prova con il mancato fuorigioco sul gol di Denis.
Donati 6: regista arretrato sempre attento, da centrale difensivo non fa danni.
Garcia 5: errore clamoroso da parte sua sul primo gol, poco convinto in seguito.
Nelson 6,5: bagna la sua prima in Italia con un gol, ma la prestazione complessiva è convincente.
Faurlin 5,5: non esalta all’esordio, anche perchè non può inventare a causa di un’Atalanta chiusa.
Barreto 6,5: l’ultimo a mollare, con grande grinta e determinazione.
Dossena 6: buon primo tempo, poi cala nella ripresa e Gasperini lo toglie.
Ilicic 5: non è il solito trascinatore della squadra, sbaglia diversi palloni.
Fabbrini 6: inizia la gara alla grande, poi la rigida guardia di Scaloni lo indebolisce.
Boselli 5,5: gioca tanti palloni in posizione invitante, ma fallisce diverse occasioni.
Dybala 6: tanta voglia di dimostrare per il giovane argentino, ma la posizione defilata non lo aiuta
Formica 6,5: il suo ingresso dà maggiore verve offensiva alla squadra, suo l’assist per il gol di Nelson.
Malele 6: dimostra spigliatezza e voglia di far bene in pochi minuti.
Allenatore Gasperini 6: i suoi non giocano male, subiscono per errori difensivi a lui non imputabili.

ATALANTA
Consigli 6,5: poche parate per lui, ma decisive, soprattutto quella nel finale su Boselli.
Scaloni 5,5: Fabbrini lo costringe al giallo dopo pochi minuti, poi si calma.
Canini 6: Boselli prova a seminarlo, ma l’ex cagliaritano fa buona guardia.
Stendardo 5,5: abbastanza nervoso, sbaglia alcune chiusure ma non viene punito.
Del Grosso 6,5: gara molto attenta, Ilicic è letteralmente annullato.
Carmona 6,5: ha il merito di sbloccare la gara, ma è tutta la prova a essere convincente.
Radovanovic 6: stantuffo difensivo per il proprio centrocampo, sbaglia pochissimo.
Biondini 6: a volte mette in crisi Faurlin con il suo pressing.
Giorgi 6: ci mette tanta voglia contro la sua ex squadra, poche sbavature e tanta corsa.
Bonaventura 6,5: in ombra nel primo tempo, cresce molto nella ripresa.
Parra 6: il vice-Denis non sbaglia la gara, inevitabile la staffetta nella ripresa.
Raimondi 6: prende il posto di Scaloni e svolge un lavoro attento su Dybala.
Denis 7,5: il suo ingresso decisivo, con l’avvio dell’azione dell’1-0 e il gol del 2-0 in solitaria.
Cazzola 5,5: combina più danni che altro nel suo spezzone.
Allenatore Colantuono 6,5: parte con una formazione abbottonata, regge l’urto rosanero e poi vince la gara con i cambi.