Serie A, Chievo – Juventus: sintesi

© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A CHIEVO JUVENTUS SINTESI – La Juventus capolista deve rispondere all’attacco del Napoli, vincente nell’anticipo notturno contro il Catania che gli ha permesso l’aggancio in vetta alla classifica a pari punti.

L’atteggiamento della squadra di Conte – squalificato e spettatore nella tribuna del Bentegodi – non appare quello delle giornate migliori e almeno nei primi minuti il Chievo riesce a contenere e chiudere tutti i varchi possibili.

Il gran goal al volo di Matri al 10′ spiana la strada alla Juventus che subito riprende il vecchio spirito della squadra concentrata, matura e abile nella gestione della palla senza particolari affanni. La squadra di casa non può restare a guardare e prova a pungere appena possibile, ma le occasioni principali sono di marca bianconera e il 2-0 è cosa fatta con la rete di Lichsteiner.

Il secondo tempo è rocambolesco, con diversi rovesciamenti di fronte anche se non si contano numerose palle goal. Con orgoglio, il Chievo prova a riaprire la gara con il solito Thereau, come spesso accade uno dei migliori. Gli ultimi sforzi dei veronesi non si concretizzano nel pareggio e il risultato finale di 2-1 porta la Juventus a mantenere la distanza di 3 punti nei confronti del Napoli.