Social Media: l’incredibile Triplete del Real Madrid

champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Andare in Rete sui social media è il nuovo traguardo per le squadre di calcio. Anche i followers aiutano i conti economici ed il Real Madrid è primo anche in questa speciale classifica.

Il debutto dei Blancos nella Liga 2017-18 è stato poco più di una passeggiata. L’assenza per squalifica di Cristiano Ronaldo non si è fatta sentire, come dice il punteggio, un 3-0 secco sul terreno del Deportivo La Coruna. Mentre un altro Triplete del Real Madrid è stato realizzato nel campo dei social media.

Il Real è infatti diventato il primo club al mondo ad aver conseguito un primato la “Tripla Corona”, avendo superato i 100 milioni di followers su Facebook, 50 milioni su Instagram e 25 milioni su Twitter, complessivamente circa 182 milioni di persone che seguono attraverso i canali social le vicende della banda di Zidane.
La cifra raggiunta dagli arcirivali del Barcellona, che si attestano a circa 280 milioni complessivi sui tre più popolari social, non può essere infatti confrontata poiché, nel calcolo relativo ai blaugrana, sono comprese anche le diverse attività sportive.

A certificare il primato madridista è il dato che i post pubblicati generano un engagement superiore del 50% rispetto a quello realizzato dal Barcellona.
Nella stagione 2015-16, i video vennero visualizzati per ben 1,2 milioni di volte mentre l’anno scorso, le vittorie in Liga ed in Champions League hanno contribuito a superare il muro dei 2 milioni, una cifra davvero impressionante.
E tale “seguito” è quantificabile anche sotto il punto di vista economico. Il numero di followers complessivo del Real, secondo Kyle Nelson, co-fondatore di MVPindex, società esperta nella valutazione dei social media, rappresenta un potenziale valore di circa $1.7 miliardi, circa 1.45 miliardi di euro al cambio attuale, il più alto nel mondo dello sport.

Sicuramente ad incidere in maniera positiva è la storia della società, ultracentenaria e da sempre vincente, con il maggior numero di Liga e Champions League vinte, oltre alle numerose stelle che hanno calcato il terreno del Santiago Bernabeu. A ciò si aggiunge una capacità comunicativa che non ha eguali.

Nella tourneè estiva americana, le amichevoli di lusso sono state presentate come un evento più unico che raro. Basti pensare che il Clasico di fine luglio, il primo giocato all’estero negli ultimi 40 anni, è stato definito come «La partita di calcio più importante giocata negli Stati Uniti dai tempi della Coppa del Mondo 1994», non male vero ?

Anche le squadre americane più popolari nel Web impallidiscono di fronte agli spagnoli. I Golden State Warriors freschi di titolo NBA e con stelle del calibro di Stephen Curry e Kevin Durant nel roster, sono fermi ad appena 11 milioni circa di “Mi Piace” su Facebook mentre i Chicago Cubs, vincitori nella MLB 2016, toccano quota 3,4 milioni, un dato incredibilmente basso considerato che il baseball è il “passatempo preferito” dal popolo americano.

Tornando a casa nostra, la Juventus è la squadra più seguita sui social con circa 43 milioni divisi fra i tre canali (Facebook, Instagram e Twitter) più popolari, seguito dal Milan a quota 34 milioni circa (fonte: Result Sports).