Spalletti: «Ecco quando ho capito che sarei tornato. Su Sabatini…»

spalletti
© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti ha parlato del suo ritorno a Roma ripercorrendo le tappe del 2016 che è ormai giunto agli sgoccioli. Le sue dichiarazioni su Sabatini

Luciano Spalletti, allenatore della Roma, ha parlato del suo ritorno alla Roma. Il tecnico guida il club giallorosso ormai da un anno e ne ha approfittato per ripercorrere le tappe di questa prima annata dal suo ritorno sulla panchina romanista ma ha parlato anche dell’addio del direttore sportivo Walter Sabatini, elogiandone il lavoro.
LE PAROLE DELL’ALLENATORE DELLA ROMA LUCIANO SPALLETTI –
Questo il pensiero del tecnico sul suo ritorno in giallorosso direttamente ai microfoni del sito ufficiale giallorosso: «Ho capito che sarei tornato alla Roma solo quando mi hanno chiamato. Ero con la mia famiglia, in particolare con i miei figli. A me stimolava come idea, ma loro erano molto entusiasti: sono grandi romanisti, come me. Ne abbiamo parlato. Mi piaceva la squadra, mi piaceva il fatto che mi avessero ricercato e mi dispiaceva vedere la Roma non al massimo». Il tecnico ha parlato anche di Sabatini: «Walter Sabatini è uno dei migliori nel suo ruolo. A gennaio arrivano Perotti ed El Shaarawy sono due giocatori di qualità, ce lo hanno dimostrato. Ora sento questa squadra, credo sia anche un po’ mia e non dimentichiamoci che è stata costruita da Walter Sabatini».