Connettiti con noi

Focus

Spezia, una vittoria che vale una stagione: mezza (e più) salvezza in tasca

Pubblicato

su

Vittoria in rimonta e al cardiopalma quella dello Spezia contro il Crotone che regala ai liguri una grossa fetta di salvezza

La 30esima giornata di campionato si apre col botto. Lo scontro salvezza tra Spezia Crotone si rivela pieno d’emozioni, con la vittoria per 3-2 dei liguri arrivata al 90′ dopo che due minuti prima si trovavano sotto di un gol. Prima Maggiore all’89’ e poi Erlic al 91′ ribaltano la rete del 2-1 di Simy e regalano alla squadra bianconera un successo che vale una grossa fetta di salvezza. I punti di vantaggio dello Spezia sul Cagliari terzultimo sono ora ben 10 e, considerando anche l’impegno proibitivo dei sardi di domani contro l’Inter, la sensazione è che le distanze resteranno invariate al termine di questa giornata. E se da un lato i liguri si mettono in tasca mezza salvezza e oltre, dall’altro c’è un Crotone che, dopo l’ennesima grande prestazione offensiva in contrasto con quella difensiva, dice ormai addio anche alle ultime speranze di restare in Serie A.

SPEZIA DA RECORD – E quella in rimonta contro il Crotone ha il sapore del record per lo Spezia. La squadra di Vincenzo Italiano, infatti, ha raggiunto quota 32 punti in campionato: un grandissimo risultato dopo 30 giornate per un club alla sua prima e per ora unica partecipazione alla Serie A. L’ultima squadra al suo esordio assoluto nella massima competizione ad aver fatto meglio dopo 30 partite, infatti, è stato il Chievo di Delneri nel 2001/02 che aveva raggiunto quota 47 punti e che a fine stagione raggiunse un’incredibile qualificazione alla Coppa Uefa. Lo Spezia non raggiungerà questo risultato, ma già aver quasi messo in cascina la salvezza con un calcio propositivo e spettacolare può far gioire ed essere orgogliosi tutti i suoi tifosi.

Advertisement