St. Pauli: ridimensionata la sanzione, niente porte chiuse

© foto www.imagephotoagency.it

La Federcalcio tedesca ha ridimensionato la sanzione inflitta al St.Pauli per l’incidente occorso all’89’ minuto della partita contro lo Schalke, che ha visto uno degli assistenti dell’arbitro colpito da un bicchiere, di plastica, pieno di birra. Inizialmente la decisione presa fu quella di far giocare la squadra di Amburgo a porte chiuse, ma la diciplinare ha allegerito la propria presa di posizione. Il St.Pauli dovrà  giocare la prima partita della prossima stagione ad almeno 50 km di distanza da Amburgo e con una cornice di pubblico di 12.500 spettatori massimi.