Stroppa: «Siamo vicini alla città di Crotone. La Lazio ha dimostrato di avere una grande forza»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Stroppa, tecnico del Crotone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta contro la Lazio

Giovanni Stroppa, tecnico del Crotone, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la sconfitta contro la Lazio. Le sue parole.

VICINANZA – «Io e la squadra vogliamo mostrare la vicinanza al popolo crotonese per questa situazione che con il passare delle ore è diventata sempre più difficile».

MATCH – «Sembrava che all’inizio non si potesse giocare invece il campo ha tenuto bene. È venuta fuori una partita abbastanza giocabile, chiaramente la Lazio ha dimostrato di avere una forza che noi non abbiamo. Qualche cosa di buono l’abbiamo fatta, peccato per gli episodi. Affrontavamo una squadra molto tosta».

NUBIFRAGIO – «Il campo era in perfette condizioni fino a quando ci siamo presentati allo stadio. Qualche video girava tra i telefonini però ci veniva detto che si poteva giocare».

FATICA A SEGNARE – «Sono pochi i gol rispetto a quello che costruisce la squadra. Se ne esce con il lavoro. Creiamo le occasioni, ed è un dato significante, vuol dire che ci arriviamo. Ci vuole consapevolezza, che arriva anche con i risultati. Devo portare la squadra ad arrivare lì, ma non è solo una questione tecnica. I nostri attaccanti escono quasi sempre come i migliori in campo. Se abbiamo così pochi gol, abbiamo dei limiti».

MERCATO – «Mercato in attacco a gennaio? Parlatene con il ds Ursino o con il presidente. Fino ad oggi abbiamo giocato senza diversi giocatori e nei cambi non avevamo i numeri».