Sunjic – Palermo: ora è ufficiale

foschi sallai
© foto www.imagephotoagency.it

Sunjic – Palermo e non solo. Si anima il calciomercato dei rosanero. Duello con il Chievo Verona per Ciano. In uscita Hiljemark e Quaison. Le ultimissime notizie

Sunjic – Palermo: il comunicato ufficiale e le prime parole – 20 gennaio, ore 17.30

Toni Sunjic ha superato le visite mediche, ultimo scoglio prima della firma sul nuovo contratto, ed è ufficialmente un nuovo giocatore del Palermo. «L’U.S. Città di Palermo comunica di avere acquistato il calciatore Toni Sunjic. Il difensore arriva in prestito con diritto di riscatto dallo Stoccarda». Queste le sue prime parole da rosanero: «Sono molto felice – ammette al sito ufficiale del Palermo – di essere arrivato qui. Questa è una bella piazza, il tifo è molto caldo. Il mio obiettivo è quello di fare bene, aiutare la squadra a mantenere la categoria. Sono molto amico di Mato Jajalo, l’ho sentito in questi giorni e mi ha parlato in maniera positiva del Palermo. Voglio dare del mio meglio per i colori rosanero e per tutti i tifosi».

Sunjic – Palermo si fa – 20 gennaio, ore 9.08

Toni Sunjic è del Palermo, il difensore bosniaco ha vissuto la sua prima giornata in Sicilia e ha fatto le visite mediche che sono andate bene. Adesso firmerà il suo contratto con i rosanero e arriverà in prestito per diciotto mesi e il riscatto sarà legato ad alcuni obiettivi per la stagione in corso. Si era parlato della scelta del giocatore e pareva che il ds Salerno non fosse d’accordo ma Il Corriere dello Sport ha fatto chiarezza: è arrivato il placet del nuovo direttore sportivo e l’affare si farà.

Sunjic – Palermo: il giallo di calciomercato – 19 gennaio, ore 8.58

Toni Sunjic al Palermo è un caso. Il difensore centrale è stato prenotato dai rosanero prima dell’arrivo di Nicola Salerno come direttore sportivo, i consulenti slavi di Maurizio Zamparini hanno individuato in Sunjic un elemento buono per la difesa e hanno chiuso per il suo arrivo. Salerno però non è d’accordo, pare che non lo voglia e abbia bocciato l’acquisto. L’impegno però era già preso e per questo il bosniaco ieri sera è arrivato a Palermo, dove oggi svolgerà le visite mediche. Il ds non vuole questo tipo di giocatori, vorrebbe gente che già conosce la Serie A e quindi l’arrivo di Sunjic non è stato ben visto, scrive Il Corriere dello Sport.

Sunjic – Palermo: le parole del difensore – 18 gennaio, ore 23.25

Toni Sunjic è a Palermo, arriva dallo Stoccarda e domani farà le visite mediche. Il giocatore viene da una brutta serie di infortuni e si attende l’esito delle visite prima della firma. «Ho sempre guardato la Serie A e mi è piaciuta molto. Il campionato italiano è importante, io arrivo dalla seconda serie tedesca e posso mettermi in mostra. Avrò molti compagni di squadra slavi e sono contento che mi possano dare una mano» ha detto Sunjic a Sky Sport appena arrivato in città.

Sunjic – Palermo: manca soltanto l’ufficialità – 18 gennaio

Finalmente un sorriso per i siciliani che hanno chiuso l’acquisto del difensore bosniaco Toni Sunjic, proveniente dallo Stoccarda. Lo rivela Sky Sport, secondo cui, appunto, il calciatore arriverà questa sera in città per poi effettuare le visite mediche nella giornata di domani.

Sunjic – Palermo: il punto sulla trattativa

Il Palermo piazza un colpo in difesa. Il club del presidente Maurizio Zamparini, in attesa di definire alcune cessioni, sarebbe a un passo dall’acquisto di Toni Sunjic, difensore centrale classe 1988 di proprietà dello Stoccarda. Il bosniaco non è stato convocato dai tedeschi per «imminente cessione» e secondo “Il Corriere dello Sport” è ormai fatta per l’arrivo del calciatore in Italia. Si parla di un prestito con diritto di riscatto a 1 milione ma bisogna capire se il prestito durerà 6 o 18 mesi.
SUNJIC – PALERMO: IL CALCIOMERCATO DEL PALERMO TRA CIANO, HILJEMARK E QUAISON – Intanto continua il duello con il Chievo Verona per Camillo Ciano, attaccante di proprietà del Cesena. Oscar Hiljemark è sul mercato, su sua richiesta, e non è stato convocato da Corini per il prossimo impegno contro il Sassuolo: sullo svedese ci sono Atalanta, Torino, alcuni club della Premier e della Russia e il Chievo che potrebbe puntare su Hiljemark in caso di addio di Castro, cercato dal Torino. Possibile cessione anche per Quaison, richiesto in Inghilterra.