Tare: «Felice ed orgoglioso dell’Albania»

© foto www.imagephotoagency.it

Continua il ds della Lazio: «Il popolo albanese se lo merita questo giorno»

Grande gioia in Albania per la qualificazione della selezione di De Biasi per la prima volta ad un Europeo. Ecco le parole del direttore sportivo della Lazio Igli Tare ai microfoni di Sky Sport: «Sono felice e orgoglioso di questo traguardo, chiamerò personalmente De Biasi, Tramezzani, Cana e Berisha per congratularmi con loro. Vorrei avere 15 anni in meno per essere in campo con loro a festeggiare. Se la sono meritata questa qualificazione. Ha ragione De Biasi quando dice che in pochi si aspettavano un risultato simile, il suo lavoro è stato unico. Ora in molti vorranno salire sul carro dei vincitori, anche chi non ci credeva. E comunque De Biasi ora sia chiama “Gani”, non Gianni. In Albania lo chiamano tutti così. Sono fiero di questa Nazionale, il popolo albanese se lo merita questo giorno».

 

CONTINUA TARE«In Albania il calcio è qualcosa di unico, tutti sono pazzi per questo sport. Tutta la Nazione ha sognato questo traguardo per anni e ora è diventato realtà. De Biasi ha una squadra giovane, ma con un grande spirito e una compattezza unica. In campo sono tutti dei leoni, lottano l’uno per l’altro sapendo che alle loro spalle c’è un popolo che li supporta. Questa è una una squadra che ha una spirito particolare, non ci sono grandi qualità tecniche ma sono tutti uniti, ed è questa la loro arma miglore. In ogni match ci hanno messo sempre grande intensità, tante nazionali sono state sorprese da questo atteggiamento. Questo gruppo è entrato nella storia, nelle passate generazioni ci sono stati grandi giocatori nel calcio albanese, ma questi ragazzi sono entrati nella storia e spero che riescano a fare ancora grandi cose».