Toni: «Juve favorita, ma attenzione al Verona»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Toni, campione del mondo nel 2006 con l’Italia ed ex di Juve e Verona, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport

Un ex di lusso, che ha vestito le maglie di Hellas Verona e Juventus. Luca Toni, campione del mondo in Germania con la nazionale, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per analizzare il match di questa sera: «L’arrivo di Conte cambiò tutto, io non rientravo nei suoi piani e non giocai neanche un minuto. Ci sta, l’allenatore ha diritto di fare determinate scelte e Conte tra l’altro ha dimostrato di essere un grande tecnico».

HELLAS VERONA JUVENTUS – «La Juve è chiaramente favorita ma deve stare attenta. Verona squadra rivelazione. Merito della società che ha scelto Juric. Lui è un figlio di Gasperini e il Verona infatti ha un gioco simile a quello dell’Atalanta».

RISCHI – «Le Juve deve segnare il prima possibile perché più la partita resta incerta, più aumentano le complicazioni. Il Verona in contropiede può essere letale».

RONALDO – «C’è poco da dire, chiunque conosce le sue qualità: è un vero fenomeno. Se mantiene questa forma la Juve oltre al campionato può anche ambire alla Champions»