Torino, Acquah: «Col matrimonio sono cresciuto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista granata parla anche della situazione del Parma

Il Torino è pronto ad accogliere il centrocampista Afriyie Acquah, acquistato dai granata nei giorni scorsi e reduce da una stagione trascorsa agli ordini di Mihajlovic nella Sampdoria. Acquah, in occasione dell’addio al calcio dell’ex bianconero Stephen Appiah, ha parlato del proprio momento anche al di là di quella che sarà la prossima tappa italiana. Questo quanto affermato dal centrocampista, ex di Parma ed Hoffenheim, ai microfoni di All Sports: «La situazione al Parma era difficile, io ho giocato bene anche se non venivo pagato, mi concentro sempre sul calcio giocato, poi le cose sono migliorate col passaggio alla Sampdoria. Ero felice di arrivare alla Samp perché volevo giocare con giocatori di alto livello come Eto’o ed altri».

IDOLO TOURE – Acquah si è soffermato anche sulle proprie preferenze a livello di ruolo, sul proprio modello di centrocampista e sui cambiamenti nella sua vita, arrivati dopo il matrimonio: «Il mio ruolo preferito? Non mi piace giocare di fronte alla difesa ma preferisco giocaree come mezzala, come in Italia in un centrocampo a tre. Da quanto mi sono sposato le cose sono più tranquille, la mia carriera da calciatore sta migliorando. Il mio preferito a centrocampo? Yaya Touré: è difficilissimo togliergli la palla».