Torino, Iago spegne 100 candeline: Mazzarri punta su di lui per ripartire

© foto www.imagephotoagency.it

Torino, Iago spegne 100 candeline con i granata in campionato: ora Mazzarri punta su di lui per ripartire

Cento di queste partite, Iago Falque. Già, perché lo spagnolo nello spezzone di gara disputato nell’amara trasferta di Udine domenica ha toccato il traguardo delle 100 presenze in campionato con il Torino. E, ora che si sta definitivamente lasciando alle spalle l’infortunio patito addirittura a fine luglio contro il Debrecen ad Alessandria, mister Mazzarri ha tutte le intenzioni di rilanciarlo. Per rilanciare, di conseguenza, la squadra.

L’importanza del fantasista di Vigo, d’altronde, è (anche) nei numeri: in 100 presenze in campionato, infatti, l’ex Villarreal ha messo a segno la bellezza di 30 reti e di 17 assist. Confermandosi decisivo, per il Toro, in fase di rifinitura. Lì dove Berenguer non è mai davvero esploso, lì dove l’unica reale alternativa – per quanto occupi tutt’altra porzione di campo – è al momento rappresentata dalla grande qualità di Ansaldi. «Iago in stagione era partito titolare perché in ritiro stava meglio di tutti, poi purtroppo è capitato quel brutto infortunio – l’analisi della situazione di Mazzarri -. Ma a breve, per fortuna, sarà pronto». Passa anche dai suoi piedi il rilancio di una stagione che, in casa granata, rischia di prendere altrimenti una piega deludente.