Iago Falque: «Voglio ripagare la fiducia del Torino»

iago falque
© foto www.imagephotoagency.it

Iago Falque commenta la vittoria del suo Torino per 3-1 contro la Roma: ecco le dichiarazioni del fantasista spagnolo

Torna alla vittoria il Torino di Sinisa Mihajlovic, che ieri si è imposto per 3-1 sulla Roma nel match valido per la 6^ giornata di Serie A. Migliore in campo per i granata Iago Falque, autore di una doppietta, che ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post-gara: «Per noi era davvero importante fare questi punti. Sono due gol davvero molto importanti, anche perché per noi era proprio importante vincere. Dovevamo vincere, venivamo da un paio di risultati non buoni, questa è stata una grandissima partita. Ci permette di rivedere le nostre dinamiche: ci dà una bella spinta. Era una partita speciale, per me. Quando giochi con gli ex compagni è un po’ diverso dalle altre volte: ci dà tanta fiducia, questa vittoria. Cercavo rivincita? No, per me giocare nella Roma è stata un’esperienza bella, magari un po’ in calando. Ma la mia rivincita è ripagare la fiducia che mi ha dato il Toro».

CONTINUA IAGO FALQUE – Riporta Toro.it«Il rigorista? Di solito lo decidiamo prima, oggi no. Ho chiesto il permesso al mister, me l’ha accordato. Belotti è uno di quei giocatori che ti dà qualcosa in più: in area è devastante. Siamo contenti di averlo con noi, spero che continui su questa strada, anche per darci una mano. Il calcio va così: una settimana sei fortissimo, quella dopo magari sei scarso. Io lavoro per dare il massimo, a volte ci riesco, a volte no. Per fortuna oggi è andato tutto bene. Boye? Ha fatto molto bene. E si vede anche il buon rapporto che ha con la gente. Punta bene, sa andare in contrasto. È un’altra nostra forza, come Martinez. Abbiamo un bel reparto, questa è la forza di una squadra importante, avere tante alternative: così mettiamo in difficoltà il mister. Ora dobbiamo dimostrare fuori casa di essere forti: ci sono mancate le prestazioni. Ma dobbiamo restare calmi, è appena cominciata la stagione. Noi abbiamo i presupposti per fare molto bene, e stiamo lavorando per questo. Torino? Mi trovo molto bene, è una città tranquilla dove poter lavorare in maniera positiva».