Torino, Ventura: “Sampdoria troppo difensivista, non era facile”

© foto www.imagephotoagency.it

TORINO SAMPDORIA VENTURA – Giampiero Ventura, allenatore del Torino, ha analizzato il pareggio per 0-0 colto in casa contro la Sampdoria: “Obiettivamente non è stato facile perché difendevano ad otto uomini quindi non era semplice trovare spazi. Hanno fatto una partita prettamente difensiva, producendo poco nonostante fosse reduce da diverse partite con tanti gol all’attivo. Noi abbiamo avuto delle buone occasioni che potevano essere sfruttate meglio, ma il pareggio è giusto. L’importante è stato avere personalità per tutto il match, anche se non siamo stati costanti nel corso del match. Bianchi? Non esistono alternative ad un giocatore in particolare. Tutti giocano per dare il loro meglio. Poi è ovvio che cè uqalcuno più in evidenza, ma non è una tragedia se una volta non gioca. Ciò che conta è la compattezza del gruppo. Gioca chi sta meglio, come D’Ambrosio per esempio. Dobbiamo imparare a vivere il calcio in modo più sereno, la rposa è ampia ed è normale fare un po’ di rotazione“, le dichiarazioni rilasciate a Sky Sport.