Conti in rosso, ma il Toro nella volata Champions vince lo scudetto dei ricavi

torino
© foto www.imagephotoagency.it

Conti in rosso, ma il Toro tra le società impegnate nella lunga volata Champions vince lo scudetto dei ricavi

In un mondo del calcio sempre più legato a fatturati e disponibilità economica, non si può soprassedere dal buttare un occhio sui conti delle squadre. E legare i dati ai risultati raccolti sul campo. In questo senso, dunque, a sorprendere in Serie A è soprattutto la posizione del Torino. Unica con ricavi netti (relativi alla stagione 2017/2018) che non raggiungono nemmeno la tripla cifra tra le otto pretendenti ad un posto in Europa.

Nella speciale graduatoria, infatti, con ricavi per 75,2 milioni di euro, la società granata di Urbano Cairo non è che decima tra i club del massimo campionato italiano. Mentre sul rettangolo verde, a pochi giorni dal cruciale scontro diretto di domenica sera col Milan, è in piena lotta per il quarto posto con vista sulla Champions League della prossima stagione. Cui è già qualificata la Juventus (ricavi per 410,7 milioni di euro), cui lo saranno a breve il Napoli (185,4) e con ogni probabilità l’Inter (297,3). In lizza per l’ultimo pass lo stesso Milan (219,8), ma anche la Roma (257), la Lazio (129,2) e l’Atalanta (101), tutti sodalizi che vantano entrate più remunerative. Al pari anche di Fiorentina (100,3) e Sampdoria (75,9), ormai da settimane prive invece di ambizioni europee. Al contrario del Toro…