TS: Inter, obiettivo 40 mln dalle cessioni

© foto www.imagephotoagency.it

Sul fronte entrata c’è ottimismo per Mario Suarez

L’obiettivo è alquanto ambizioso, ma non impossibile da conquistare: Erick Thohir ha varato una sorta di “finanziaria” per rientrare nelle spese fatte per rinforzare la rosa di Roberto Mancini. Strizzando l’occhio al fair play finanziario, il presidente dell’Inter ha spinto il d.t. Piero Ausilio ad attivarsi anche sul fronte uscite per recuperare circa 40 milioni di euro tra cessioni e dismissioni. Ed, infatti, è stato raggiunto un accordo con il Bologna per la cessione di Mbaye in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione del club felsineo, mentre con il Parma si è parlato di Krhin e Osvaldo e con il Genoa di Puscas. Col club ligure s’era parlato anche di Bonazzoli e Mbaye, ma la necessità di inserire l’obbligo di riscatto ha fatto saltare l’operazione allargata. C’è tempo per Ausilio, che però vuole muoversi in fretta per presentarsi da Thohir con degli affari già conclusi e per liberare la linea mediana, che necessita di ritocchi. Il principale candidato a far le valigie a centrocampo è Fredy Guarin, che, secondo Tuttosport, sarebbe entrato nel mirino del Siviglia. L’Amburgo pensa a Kuzmanovic, mentre il West Ham potrebbe spuntarla per M’Vila. Ausilio poi spera in buone notizie da Ricky Alvarez, che sarebbe riscattato automaticamente in caso di salvezza del Sunderland (11 milioni di euro). E la speranza è che il Sassuolo faccia lo stesso con Taider (7 milioni) e di piazzare anche Schelotto, Botta e Alvaro Pereira. In uscita anche Campagnaro e Jonathan, a cui non verranno rinnovati i contratti per un risparmio di quasi 6 milioni di euro.

IN ENTRATA – C’è ottimismo sul fronte Mario Suarez, che potrebbe spingere l’Atletico Madrid domani alla cessione. Del resto lo stesso club spagnolo si è messo a caccia di Camacho del Malaga. L’operazione potrebbe essere chiusa tra domani e l’inizio della prossima settimana. E’ fatta per il portoghese Correira “Ze Turbo”, ma si stanno completando anche gli acquisti di Lihlo Kehrer, difensore classe ’96 dello Schalke 04, e di Zinho Vandhausen, difensore classe ’99 dello Standard Liegi.