Ts: la Napoli rapace e l’ira di De Laurentiis

© foto www.imagephotoagency.it

Sotto accusa la vita privata dei calciatori

Nuovo giro, vecchi problemi. De Laurentiis, presidente del Napoli, nella sua sfuriata post Lazio ha fatto riferimento alla Napoli “rapace”, quella che negli anni ’80 aveva ammaliato i grandi calciatori partenopei, da Maradona (spesso beccato all’hotel Paradiso) e Careca (quest’ultimo trascorreva tanti post partita nei night ma all’epoca lo sapevano in pochi).

HIGUAIN – Ora è tutto diverso, ma gli azzurri di oggi sono molto attenti. Higuain, finito sotto accusa dopo lo scarso rendimento in azzuro negli ultimi mesi, prima di venire a Napoli è stato indottrinato a dovere da Lavezzi: «mai farsi beccare» come è successo anni fa al Pocho. Higuain fa vita ritirata, sta spesso in casa ma pare abbia un flirt con una starlette dell’etere locale. Gli altri calciatori escono spesso in famiglia e il club, non si è mai strutturato per tenere d’occhio i calciatori lontano da Castelvolturno, ma spesso e volentieri è costretto ad affidarsi a tassisti e factotum. Tutti sotto accusa, ora tutti in ritiro con la speranza di tornare a vincere già domenica nella delicata sfida contro la Fiorentina.