Udinese: Prosciutto di San Daniele diventa sponsor di manica per la stagione 2020/21

udinese-sponsor
© foto www.imagephotoagency.it

La maglia dell’Udinese, per la nuova stagione 2020/2021, si arricchisce di un logo di eccellenza legato al territorio: quello del Consorzio del Prosciutto di San Daniele. 

Il club dell’Udinese Calcio, infatti, il 24 Agosto scorso ha annunciato ufficialmente la nuova maglia. Lo ha fatto a Lignano Sabbiadoro e a Grado mostrando un video rappresentativo e molto coinvolgente, che è stato dedicato ai tifosi, allo stadio della squadra, la Dacia Arena, e al territorio del Friuli Venezia Giulia. 

San Daniele DOP e Udinese: una collaborazione nata dall’amore per il territorio

La partnership avviata tra le due realtà, che appartengono a due settori totalmente differenti, ha in realtà un punto comune molto importante: il legame con il territorio e la volontà di valorizzarlo. 

Ecco perché il Prosciutto di San Daniele diventa lo sleeve sponsor dell’Udinese Calcio che ha deciso di dare visibilità a un prodotto tipico diffuso in tutto il mondo, e che rappresenta di per sé la Regione del Friuli-Venezia Giulia dal punto di vista agroalimentare. La partnership non riguarda solamente la presenza del logo sulla maglia dei giocatori, il brand ha messo a punto delle attività di visibilità nello stadio dell’Udinese Calcio, nel centro sportivo Bruseschi e nelle aree hospitality dedicate. Nel corso di questi appuntamenti sarà possibile assaggiare Il Prosciutto di San Daniele durante alcune degustazioni tutte da provare.

Questa collaborazione è stata commentata con entusiasmo da due figure autorevoli dell’una e dell’altra realtà. Il Direttore Generale di Udinese Calcio, Franco Collavino, infatti, ha spiegato che la partnership con il Consorzio del Prosciutto di San Daniele “va nella direzione di una sempre maggiore collaborazione con tutte le realtà d’eccellenza del nostro territorio”. Ha aggiunto quindi che, di conseguenza “rientra pienamente nello spirito del nostro club che, storicamente, è alfiere della friulanità in tutto il mondo, attivando iniziative e abbinando il proprio brand a marchi di prestigio globale come quello del Prosciutto di San Daniele”. Dall’altra parte, il Direttore Generale del Consorzio Mario Cichetti sottolinea il fatto che la collaborazione è “tra due brand fortemente legati al Friuli-Venezia Giulia” e che “la presenza del logo identificativo del comparto, quale sleeve sponsor della squadra, mira al consolidamento del legame con il territorio, in un’ottica di valorizzazione e promozione dei valori del Prosciutto di San Daniele”. 

Emergenza Covid e calcio

Apriamo una piccola finestra su questa tematica, quella del Covid, che come ben sappiamo ha purtroppo causato e sta ancora causando importanti cambiamenti nelle nostre abitudini di vita. Questo, ovviamente, comprende anche il mondo dello sport e, in questo particolare caso, quello del calcio. Se prima andare allo stadio era infatti un evento e per molti la normalità e se tanti tifosi aspettavano gli appuntamenti sportivi con gioia proprio per poterci andare e tifare la propria squadra assieme agli altri, al momento tutto questo non è possibile.

Gli stadi infatti sono ancora chiusi (basti pensare alla finale di Champions League, che per la prima volta si è disputata con lo stadio vuoto), le squadre quindi non possono più contare sui propri tifosi durante le partite e questo può avere delle profonde conseguenze durante le competizioni sportive.

Ecco che, in un periodo come questo, la collaborazione, il sostegno vicendevole tra realtà del territorio, diventa fondamentale. E quindi, questa partnership tra il Prosciutto di San Daniele e l’Udinese Calcio assume ancora un altro significato, sempre bellissimo. Il Consorzio, infatti, è diventato sleeve sponsor di una realtà sportiva locale, alla quale ha deciso di dare fiducia e che è in grado a sua volta di esaltare al massimo il Prosciutto DOP come eccellenza del territorio regionale.