Udinese, Soldati: «Contro la Juve faremo un regalo al Napoli»

thereau udinese
© foto www.imagephotoagency.it

Sabato 15 ottobre andrà in scena la sfida tra Juventus e Udinese, con il Presidente friulano che “affila” già le armi

Juve e Udinese, oltre ai colori sociali, non hanno poi tanto altro in comune. Anzi. E le considerazioni del massimo dirigente friulano, a Radio Kiss Kiss Napoli, accendono già l’ambiente: «Match contro la Juve? Proveremo a fare un bel regalo al Napoli. Sono rimasto molto sorpreso dal risultato di Bergamo, però l’Atalanta ha fatto davvero bene. Zielinski? Piotr è un campione, sta già facendo grandi cose in azzurro. Duvan Zapata? Siamo contenti di lui: qui si trova bene e, al termine del prestito, parleremo col Napoli per valutare il da farsi».

INFRASTRUTTURE – L’Udinese è da sempre un club che anticipa i tempi in Italia: basti pensare allo scouting ben radicato in ogni parte del globo che ha permesso di aumentare gli utili in bilancio, ma non solo. La società bianconera sa che un’altra fonte importante di guadagno riguarda sicuramente le infrastrutture, così ha prontamente costruito il suo stadio di proprietà: «Grazie al nuovo stadio, si sono avvicinati a noi altri imprenditori e i risultati sono stati superiori alle nostre iniziali aspettative. Il presidente De Laurentiis è un ottimo imprenditore: lo stadio di proprietà a Napoli sarebbe un bene per squadra e tifosi».