Verona, polemica per lo sponsor alla cannabis: i dettagli

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

La sponsorizzazione di un’azienda che opera nel commercio di cannabis light legale sta mettendo nei guai il Verona.

Il Verona è una delle tre squadre di Serie A che sui propri tabelloni pubblicitari espone l’insegna di Justmary, azienda che opera nel commercio di cannabis light legale.

I gialloblu non hanno stretto direttamente una accordo con l’azienda ma espongono questa pubblicità per via del contratto Infront, la società che come riporta il Corriere di Verona si occupa di recuperare gli sponsor di seconda fascia.

La sponsorizzazione, ad ogni modo, è finita al centro delle polemiche tanto che il parlamentare leghista Vito Comencini, ex consigliere comunale di Verona, ha condannato pubblicamente questa notizia.

SCELTA INOPPORTUNA –  «Mi hanno colpito le dichiarazioni dell’amministratore della società che commercializza la cannabis light, secondo il quale il vero trionfo è quello di essere stato accettato come sponsor, e credo che già questo sia molto indicativo: mi auguro che arrivino presto parole chiarificatrici dall’Hellas Verona».