Vidal si è sbloccato: ora la Juve, per prendersi…l’Inter

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il rigore contro la Fiorentina ha sbloccato in zona gol Vidal: il centrocampista cileno, tra i più criticati in casa Inter, ha messo ora la Juve nel mirino

Non c’è dubbio che il popolo interista si aspettasse molto di più da Arturo Vidal. Le prestazioni sin qui scadenti dell’ex blaugrana hanno deluso tutti coloro che lo ricordavano come meraviglioso assaltatore box-to-box. Il guerriero cui affidarsi sempre e comunque nei momenti difficili.

In particolare pesano sul giudizio i clamorosi errori infilati in serie: dall’espulsione contro il Real Madrid alle imprecisioni costate più di un gol incassato. E agli errori in fase difensiva si sono aggiunte le insolite carenze negli ultimi 20 metri, con quel clamoroso liscio contro la Roma che ha fatto ancora una volta urlare di rabbia l’Inter.

Vidal, però, non è tipo da abbattersi: la dichiarazione social di qualche giorno fa “Segno il primo gol e poi ne metto 10” l’indizio della voglia di rivalsa. E così, la grande occasione si è materializzata sul dischetto del Franchi. Una conclusione sporca e centrale per sfatare il tabù e siglare il primo centro in nerazzurro.

Ma ora c’è da mantenere fede alla promessa e sfoggiare quella continuità di rendimento in questa stagione conosciuta. E quale miglior occasione del derby d’Italia? Un gol, magari decisivo, nella sfida alla sua ex Juve sancirebbe probabilmente l’inizio di una storia d’amore con i tifosi nerazzurri, sin qui estremamente critici.

Vuoi per il rendimento deficitario, vuoi anche per il suo passato bianconero e, va detto, per essere quanto mai “pupillo” di Antonio Conte. Perché il tecnico salentino è senza dubbio il meno amato dai tifosi nella storia recente interista. Battere Cristiano Ronaldo e compagni sarebbe forse l’unico modo per farsi apprezzare un pochino di più per entrambi. La grande chance di affrancarsi da un passato quanto mai ingombrante.