Zenit, Denisov: “Hulk e Witsel non sono dei fenomeni”

© foto www.imagephotoagency.it

ZENIT DENISOV HULK WITSEL – In rotta di collisione con lo Zenit San Pietroburgo, il centrocampista della squadra russa Igor Denisov, relegato in seconda squadra, non le ha mandate a dire alla società, rea di averlo sostituito con gli ultimi acquisti confezionati in estate.

Io potevo capire se avessimo comprato Messi ed Iniesta, probabilmente questi sono giocatori che non hanno prezzo, ma i nostri ultimi acquisti, Hulk e Witsel, sono solo dei buoni giocatori, che magari aiuteranno anche la squadra, ma dubito siano tanto bravi da guadagnare circa tre volte tanto rispetto ai principali altri giocatori del club – le parole di Denisov – . Lo Zenit è riuscito a metter su una squadra di grandi giocatori in passato che hanno già vinto tanti titoli, almeno quanto quelli vinti dai nuovi acquisti”.