I 5 irrinunciabili sono l’arma in più del nuovo Napoli

© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli va a Bergamo per sfidare l’Atalanta con una certezza, anzi con ben 5 certezze: i 5 irrinunciabili di Maurizio Sarri

Il Napoli scenderà in campo quest’oggi a Bergamo per affrontare l’Atalanta di mister Gasperini e si partirà da una grande certezza: il 4-3-3 ma anche dai 5 irrinunciabili di Maurizio B. Il tecnico azzurro cambierà qualcosa rispetto alla gara europea con il Benfica per un turnover obbligatorio considerato l’elevato numero di partite (6) giocate dal Napoli negli ultimi 20 giorni. Potrebbero esserci Zielinski e Gabbiadini in campo per Allan e Milik, più Maksimovic che dovrebbe rimpiazzare l’infortunato Albiol.

I 5 ‘MOSCHETTIERI’ – Sicuramente Sarri non rinuncerà al suo asse portante, ai cinque giocatori sui quali ha sempre puntato in questo inizio di stagione: Reina, Koulibaly, Jorginho, Hamsik e Callejon. Questi 5 sono i nuovi titolarissimi e hanno sempre giocato, in campionato e in Champions League. Solo Jorginho ha saltato una gara, alla prima giornata con il Pescara, per squalifica. Reina è una certezza e non ha concorrenza: alle sue spalle ci sono Rafael e Sepe, che potrebbero trovare spazio in Coppa Italia. Albiol e Koulibaly sono i due imprescindibili della difesa ma lo spagnolo è ko. Callejon e Hamsik, invece, sono gli irrinunciabili, quei giocatori che l’allenatore considera indi­spensabili nei suoi schemi. A riferirlo è “La Gazzetta dello Sport“.