Napoli, Allan dimentica Higuain: «Capitolo chiuso, la nostra forza è il gruppo»

© foto www.imagephotoagency.it

Allan e il Napoli hanno già dimenticato l’ex-bomber azzurro Gonzalo Higuain e sono pronti a voltare pagina: «Capitolo chiuso, la nostra forza è il gruppo»

E’ ancora aperta la ferita nel cuore dei tifosi del Napoli, che quest’estate hanno visto fuggire sotto i loro occhi un certo Gonzalo Higuain, capocannoniere della Serie A nella passata stagione e idolo degli azzurri…almeno fino al suo passaggio alla Juventus. Superato il “trauma” iniziale, il suo ex-compagno Allan ha voltato pagina e ora punta tutto sulla forza del gruppo: «Siamo stati colti tutti di sorpresa – ammette il brasiliano ai taccuini di globoesporte.com ma dobbiamo rispettare la sua scelta. I tifosi si sono ‘agitati’, ma tutto è stato superato con l’arrivo di nuovi giocatori. Ormai è un capitolo passato: il nostro obiettivo è fare meglio della scorsa stagione e stiamo dimostrando in queste prime partite che la nostra forza è il gruppo e non un singolo giocatore».

IN MANO AI CINESI – Il centrocampista azzurro passa poi a parlare delle situazioni di Inter e Milan, ormai in gestione a gruppi imprenditoriali cinesi: «Il mercato cinese sta crescendo molto, e l’acquisto di due grandi club come Milan e Inter lo dimostra. Qui a Napoli, però, il nostro presidente non ci ha mai fatto mancare nulla – precisa – e per di più ha fatto un ottimo mercato. Non abbiamo nulla di cui lamentarci».

SOGNANDO LA NAZIONALE – Nonostante le ottime prestazioni della scorsa stagione, Allan non ha ricevuto ancora alcuna chiamata dal Brasile. Indossare la maglia della Nazionale per la prima volta rimane ancora un traguardo da raggiungere e questo potrebbe essere l’anno buono: «Sono concentrato sul Napoli, ma è ovvio che giocare per il Brasile è un sogno che non è mai uscito dalla mia testa».