Amburgo, Elia si mette in vendita. Juve, che fai?

© foto www.imagephotoagency.it

All’Amburgo c’è una stella scontenta, si tratta di Eljero Elia (23), ala olandese degli anseatici, arrivato nell’estate del 2009 in Bundesliga dal Twente, dove, con Marko Arnautovic, formava una coppia d’attacco micidiale che aveva incantato gli spettatori dell’Eredivisie.

In estate Elia era stato sondato dalla Juventus, ma le richieste dell’Amburgo fecero crollare la trattativa. Il post-Mondiale aveva portato il prezzo dell’esterno a circa 20 milioni di euro, ed anche il ricco Wolfsburg decise di disdire il suo acquisto. Tuttavia, dopo un avvio di stagione poco felice, tra prestazioni mediocri ed infortuni, Elia si rimette in ballo, ed all’Hamburger Morgenpost spiega: “Non so se resterò all’Amburgo o meno, dovete chiedere al presidente Hoffman. Questi ultimi due gol in una settimana mi hanno fatto bene e sono serviti alla squadra. Vedremo a gennaio che offerte ci saranno”.

Un messaggio chiaro: se arriva una proposta allettante, io me ne vado. Attualmente, Elia viene valutato intorno ai 12 milioni di euro e, vista la scarsa resa di Davide Lanzafame, che è stato definitivamente bocciato da Del Neri, l’olandese rappresenta una valida alternativa sulle fasce per i vari Pepe e Krasic. Juve, che fai?