Atalanta, Gomez: «Shakhtar? Non dovevo giocare, ho fatto anche assist»

© foto www.imagephotoagency.it

Gomez, capitano dell’Atalanta, ha ammesso che non sarebbe dovuto scendere in campo nella sfida di Champions contro lo Shakhtar Donetsk

Alejandro “Papu” Gomez, capitano dell’Atalanta, ha ricordato nell’intervista esclusiva concessa a Sky Sport che ha seriamente rischiato di non giocare contro lo Shakhtar Donetsk. Ecco il motivo.

«La vittoria contro lo Shakhtar? Pensavo che non avrei giocato perché stavo malissimo per via della gamba. Parlavo col dottore e non riuscivo a muoverla e a correre. Dopo il lavoro con il dottore, il fisioterapista e una puntura son riuscito a giocare. E ho pure fatto assist. Mi son gestito nella miglior maniera, era destino che passassimo quella partita. Il destino a volte ti fa questi scherzi: sono andato in Ucraina per giocare la Champions col Metalist, sei anni dopo mi gioco la qualificazione di Champions con l’Atalanta».