Bologna, ag. Destro: «Donadoni deve rispettarlo!»

mattia destro
© foto www.imagephotoagency.it

A Bologna si consuma lo scontro tra Mattia Destro e Roberto Donadoni. Come andrà a finire?

Stagione difficile per Mattia Destro, che quest’anno a Bologna fatica ad imporsi come vorrebbe. Donadoni nel corso della stagione gli ha preferito prima Petkovic, poi Palacio e adesso addirittura Avenatti. Una situazione insostenibile per l’ex attaccante di Roma e Milan, che pure nel mercato di gennaio ha deciso di restare in rossoblu. Intervistato da Il Resto del Carlino, l’agente di Destro, Luca Puccinelli, ha raccontato cosa si è rotto tra l’attaccante e il mister: «La verità è che non è successo nulla e che pure noi vorremmo capire il perché di questa situazione. Destro ha sempre accettato le decisioni di Donadoni senza polemiche, il problema non è la panchina, merita rispetto: il mister non può attaccare la professionalità di Destro».

Puccinelli ha aggiunto: «Per la causa ha fatto i suoi sacrifici e questo non sempre è stato sottolineato a dovere. A gennaio ha avuto un paio di proposte concrete dall’estero. Gliele ho sottoposte, ma non le ha volute prendere in considerazione perché ritiene di avere un debito di riconoscenza nei confronti del club e della piazza che è convinto di poter ripagare». Destro riuscirà a convincere Donadoni a dargli nuovamente fiducia?