Buffon: «Bernardeschi? Magari viene alla Juventus»

buffon, pagliuca
© foto www.imagephotoagency.it

Gigi Buffon, capitano della Juventus, ha parlato ai microfoni della tv ufficiale bianconera nel day after della vittoria sul Napoli in Coppa Italia

Buffon: «Magari l’anno prossimo viene Bernardeschi alla Juventus» – 1 marzo

Gigi Buffon, portiere e capitano della Juventus, ha parlato a “J Tv” dopo la vittoria dei bianconeri contro il Napoli, nell’andata delle semifinali di Coppa Italia. Il portierone, ospite insieme a Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo e grande tifoso della Juve, concittadino di Gigi, ha lanciato un appello scherzoso ma neanche troppo a un altro illustre cittadino di Carrara, Federico Bernardeschi, talento classe 1994 di proprietà della Fiorentina, seguito dalla Juventus: «Questa è l’aria buona di Carrara, magari l’anno prossimo viene anche Bernardeschi». Chissà cosa ne penserà Berna…

È stato un grande onore conoscere il mio concittadino @gianluigibuffon! Grazie della maglia!

Un post condiviso da Francesco Gabbani (@francescogabbani) in data:

Buffon: «Orgoglioso di questa Juventus»

Sono parole da leader vero quelle spese da Gigi Buffon in un’intervista rilasciata alla tv ufficiale della Juventus. Queste le sue dichiarazioni a partire dalla gara di ieri, vista dalla panchina: «Sono davvero felice dei miei compagni e di quello che hanno fatto, mi hanno reso orgoglioso. Con il Napoli non era certamente una partita facile, ma Allegri è stato bravo a fare le giuste mosse per metterli in difficoltà, dopo 6 anni per un attimo ho avuto paura di perdere allo Stadium». Sulla Champions League: «Per arrivare in fondo dovremo mostrare la nostra furia agonistica, come fatto ieri nel secondo tempo. Il Barcellona preso singolarmente è ancora la squadra più forte per i prossimi 10 anni, ma all’andata contro il Psg è mancato il furore e la determinazione. Il nostro esempio deve essere Mario Mandzukic, è un gorillone aggressivo che non cade mai, dovremo essere tutti come lui per vincere la Coppa».